DCH Project: minimal electric naked by DeChaves Garage

dch-electric-motorcycle
La definizione di minimal credo sia mai come in questo caso azzeccata, la DHC Project del designer Pablo de Chaves (DeChaves Garage) di Tenerife rappresenta l’essenza della moto elettrica naked. Tanto essenziale quanto affascinante nella sua apparente semplicità. Con le componenti elettriche (batterie) ed elettroniche (sistemi di controllo) concentrate nella “black box” centrale e il motore incorporato nella ruota posteriore mi torna alla mente un passaggio del libro di John MaedaLaws of Simplicity” in cui parlando del design di alcuni device si citava il principio S.H.E. (shrink, hide, embody = riduci, nascondi, incorpora). La struttura portante è quanto mai in vista, e nel caso di questo prototipo non è stata solo progettata ma anche costruita da De Chaves! L’idea era di creare un mezzo facile da assemblare e a zero emissioni. Per certi aspetti il risultato finale ha un certo gusto di cafè racer e la totale mancanza di sovrastrutture invece di dare un’impressione di povertà trasmette un’immediata idea di tecnica e razionalità. Potrà non piacere a tutti ma di certo il risultato finale è notevole e certamente non lascerà indifferenti.
dch_drawings
The definition of minimal I think it is never as apt in this case, the DHC Project by designer Pablo de Chaves (DeChaves Garage) located in Tenerife is the essence of the electric naked motorcycle. As essential as fascinating in its apparent simplicity. With electrical components (batteries) and electronic equipment (control systems) concentrated in the central “black box” and the built-in engine into the rear wheel I am reminded of a passage from the John Maeda book “Laws of Simplicity” when talking about devices design the author intriduced the principle SHE (shrink, hide, embody). The supporting structure has a main part in the show, and in the case of this prototype wasn’t only designed but also built by De Chaves! The idea was to create an easy to assemble and zero emissions bike. The final result has some cafe racer taste and the total lack of superstructure instead of giving an impression of poverty conveys an immediate idea of technique and rationality. Maybe it cannot please everyone, but certainly the final result is remarkable and certainly it won’t pass unnoticed.
dch-pablo-de-chaves

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...