Aston Martin Rapide E: licence to shock

AM_Rapode_E

Aston Martin unveiled at the 2019 Shanghai Auto Show the “Rapide E” the new large all-electric saloon. Developed in partnership with Williams Advanced Engineering, the 65kWh battery pack sits in the front where the V12 does in the standard Rapide. It manages to send 601HP to the two motors at the rear. This allows the Rapide E to cover 0-60 under 4 seconds and to have 155MPH top speed.  It has a range of over 200 miles and using a fast charger, it will fill its batteries in less than an hour. Using a standard charger however, it will take a bit longer with a reported charging rate of 185 miles an hour. The Rapide E will only be made in 155 examples and will be the next James Bond car.

AM_Rapode_Echarge
Aston Martin ha presentato al Salone dell’Auto di Shanghai 2019 la “Rapide E”, la nuova grande berlina elettrica. Sviluppato in collaborazione con Williams Advanced Engineering, il pacco batterie da 65kWh si trova nella parte anteriore dove di solito si trova il V12 delle Rapide standard questo permette ai due motori nella parte posteriore di sviluppare 601CV. Questo permette alla Rapide E di coprire 0-100 in meno di 4 secondi e di avere una velocità massima di 250Km/h. Ha un’autonomia di oltre 300 Km e, grazie a un caricabatterie veloce, riporta al 100% la carica in meno di un’ora. Tuttavia, utilizzando un caricabatterie standard, ci vorrà un po’ di più. Il Rapide E sarà realizzata in soli 155 esemplari e sarà la prossima auto di James Bond.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.