p77_blog

SONY Vision-S: what’s coming next?

sony-s-vision-concept_04

All’edizione 2020 del CES di Las Vegas Sony a sorpreso tutti con qualcosa che pochi avrebbero previsto da parte del marchio high tech giapponese noto al grande pubblico principalmente per eccezionali televisori  e una leggendaria console per videogiochi divenuta uno dei benchmark del settore. Sony ha svelato un’automobile elettrica: la Vision-S. L’auto è un concept dall’aspetto molto definitivo, sembra pronta per scendere su strada anche se Sony ha dichiarato che non ha intenzione di entrare nel mercato automobilistico ma che con questo concept vuole sottolineare il suo ruolo di fornitore di tecnologie, mettendo in evidenza cosa può fare per il settore automotive. Sony per creare la Vision-S ha collaborato con aziende come Bosch, Continental, NVIDIA e Qualcomm. Nell’auto sono presenti 33 sensori distribuiti tra interno ed esterno, inclusi sensori LiDAR allo stato solido, sensori d’immagine CMOS e sensori ToF, per rilevare e riconoscere oggetti e persone all’interno e all’esterno del veicolo stesso e offrire un supporto estremamente avanzato alla guida. Tutti questi sensori e tecnologie combinati costituiscono ciò che Sony definisce “Safety Cocoon Concept“, un sistema in grado di garantire una rilevazione a 360° intorno al veicolo, per intervenire tempestivamente e aiutare in caso di pericolo. All’interno, strumentazione e sistema infotainment primeggiano grazie ad uno schermo panoramico che offre un’ampia gamma di contenuti gestiti attraverso un’intuitiva interfaccia utente. Il software di bordo è gestito con l’uso dell’Intelligenza Artificiale di Sony, l’auto dispone anche di tecnologie di telecomunicazione e connessione al cloud, così da garantirne aggiornamenti costanti ed evoluzione delle caratteristiche. Riguardo alla base meccanica Sony ha diffuso solo una breve schede tecnica che mette in evidenza un doppio motore da 200 kW, un’accelerazione 0-100 Km/h in 4,8 secondi ed una velocità massima di circa 238 Km/h.

sony-s-vision-concept_in

sony-s-vision-concept_in2

At the 2020 CES edition in Las Vegas, Sony surprised everyone with something that few would have expected from the Japanese high tech brand known by general public mainly for exceptional televisions and a legendary video game console that has become one of the industry benchmarks. Sony has unveiled an electric car: the Vision-S. The car is a very definitive-looking concept, it seems ready to go on the road even if Sony has declared that it has no intention to enter the automotive market but that with this concept it wants to underline its role as a technology supplier, highlighting what it can do for the automotive sector. Sony has partnered with companies such as Bosch, Continental, NVIDIA and Qualcomm to create the Vision-S. In the car there are up to 33 sensors distributed between the inside and the outside, including solid state LiDAR sensors, CMOS image sensors and ToF sensors, to detect and recognize objects and people inside and outside the vehicle and to offer an extremely advanced driving support. All these sensors and combined technologies constitute what Sony defines as “Safety Cocoon Concept“, a system capable of giving 360° detection around the vehicle, to promptly enter in action and help in case of danger. Inside, instrumentation and infotainment system excel thanks to a panoramic screen that offers a wide range of content managed through an intuitive user interface. The on-board software is managed with the use of Sony’s AI, the car also has telecommunication and cloud connection technologies, in order to guarantee constant updates and evolution of the features. Regarding the mechanical base, Sony has released only a short technical data sheet which shows a 200kW dual engine, 0-100 km/h acceleration in 4.8 seconds and a maximum speed of about 238 km/h.

sony-s-vision-concept_01

FUELL Fllow: Erik Buell’s second life

Flow_e_motorcycle

Former HD engineer Erik Buell (yes the Buell Motorcycles daddy…) started a new adventure with Francois-Xavier Terny: Fuell Inc. Company started its business with an e-bike called Flluid (non an error, it has a double L) and now is collecting pre-orders for a futuristic motorcycles called Fllow (with double L too). This motorbike will come in two versions, the first one with an 11kW motor, and the more powerful variant with a 35kW (48HP) motor. The bike hasn’t the typical chain or belt transmission setup but of an in-wheel hub motor, this opens up 49 liters of storage space in the middle part of the motorcycle, it also promises urban range up to 150 miles (240Km), fast charge under 30 minutes, and the acceleration of a superbike (0-100Km/h in 2.7 sec). Fuell says the Fllow will be on the road in 2021 for around $11000.

FUELL Flow Exterior 4 (1)

L’ex ingegnere di Harley Davidson Erik Buell (sì, il papà della Buell Motorcycles …) ha iniziato una nuova avventura con Francois-Xavier Terny: Fuell Inc. che ha iniziato la sua attività con una e-bike denominata Flluid (non è un errore, ha una doppia L) e ora sta raccogliendo i pre-ordini per una moto futuristica chiamata Fllow (anche questa con la doppia L). Questa moto sarà disponibile in due versioni, la prima con un motore da 11 kW e la variante più potente con un motore da 35 kW (48 CV). La moto non ha la tipica configurazione di trasmissione a catena o cinghia ma un motore HUB nel mozzo interno alla ruota, questo libera 49 litri di spazio dicarico nella parte centrale della motocicletta, inoltre promette un’autonomia nel ciclo urbano fino a 240Km, ricarica rapida in meno di 30 minuti e un’accelerazione da superbike (0-100 km/h in 2,7 secondi). Fuell afferma che il Fllow sarà sulla strada nel 2021 per circa $11000.

FUELL Flow Exterior 6 (1)

ENERGICA: made in Italy green & fast

La gamma di ENERGICA per il 2020 si è rinnovata nel look e in alcuni contenuti. Tre sono le moto della gamma: EVA, EVA Ribelle e EGO, rispettivamente, naked, streetfighter e stradale sportiva. Il marchio italiano radicato nella regione dei motori per eccellenza con sede a Modena ha fornito le moto per il nuovo agguerrito campionato FIM di MotoE. Si è lavorato molto sullo sviluppo del prodotto ma anche sullo sviluppo della rete vendita. Da segnalare anche il fan e ambasciatore del marchio, un certo Nico Rosberg (vi dice qualcosa?) che pare apprezzare parecchio le doti dinamiche delle moto elettriche made in Italy. La componentistica delle moto Energica è di altissimo livello e il montaggio praticamente sartoriale.

EVA

EVA_ribelle

EGO

The ENERGICA range has been renewed for 2020 in look and in some contents. There are three motorcycles in the range: EVA, EVA Ribelle and EGO, respectively, naked, streetfighter and street sports. The Italian brand rooted in the “motor valley” based in Modena has provided the bikes for the new MotoE FIM Championship. Much work has been done on product development but also on the development of the sales network. Also noteworthy is the fan and ambassador of the brand, a certain Nico Rosberg (does it remind you something?) that really appreciate the dynamic qualities of the made in Italy electric bikes. Energica motorcycles have top quality components and the assembling is tailor-made .

Ultraviolette F77: electric streetfighter

f77_hero_1_altRecently presented by the indian company Ultraviolette Automotive the F77 is a really cool streetfighter bike powered by a 33HP permanent magnet AC motor. The modular battery pack (can also be removed and charged indoors) has a maximum capacity of 4.2 kW and give the bike a maximum range of 150km while the top speed is limited at 147Km/h it covers the 0-100km/h in 7.5sec. For more details visit: www.ultraviolette.com/f77.html 


Presentata di recente dall’azienda indiana Ultraviolette Automotive, la F77 è una moto streetfighter davvero affascinante, alimentata da un motore AC a magnete permanente da 33CV. Il pacco batterie modulare (che può anche essere estratto e caricato in casa) ha una capacità massima di 4,2kW e permette un’autonomia massima di 150 km mentre la velocità massima è limitata a 147 km/h copre lo 0-100 km/h in 7,5 secondi. Per maggiori dettagli, visitate: www.ultraviolette.com/f77.html 

f77_hero_2_alt

Tesla Cybertruck: EV on a mission

Tesla_CyberTruck

Love it or hate it, but You can’t ignore it. The Tesla Cybertruck will be on the road in 2021, with a starting price at 39900$ for the base version rear-wheel-drive with one motor, up to 69900$ for the tri-motor 4WD. The design is crazy, the body is armored so far from all its brand brother and sisters. The quickest version will cover 0-60 MPH in 2.9 seconds while the base truck will do the same run in about 6.5 seconds. The base Cybertruck will have a range of about 250 miles. The dual-motor version about 300 miles with a full charge. The top version will have a maximum range of 500 miles. It looks ready for your next Halo mission.

Tesla_CyberTruck_int

Tesla_CyberTruck_side

O lo ami o lo odi, ma non puoi ignorarlo. Il Tesla Cybertruck sarà sulla strada nel 2021, con un prezzo di partenza di 39900 $ per la versione base a trazione posteriore con un solo motore che sale fino a 69900 $ per il top a trazione integrale con 3 motori. Il design è folle, la carrozzeria blindata, molto lontano da tutti i suoi fratelli e sorelle del marchio. La versione più veloce coprirà lo 0-100 in 2,9 secondi mentre il modello base eseguirà la stessa corsa in circa 6,5 secondi. Il Cybertruck base avrà un’autonomia di circa 402km. La versione a doppio motore di circa 482 con una carica completa. La versione top avrà un’autonimia massima di poco più di 800km. Sembra pronto per la tua prossima missione di Halo.

cybertruck-8

 

Mustang Lithium concept: green and furious

ford-mustang_lithium_concept-2019-1600-02

At SEMA 2019 in Las Vegas, Ford and Webasto unveiled the Mustang Lithium concept. The car has a Phi-Power dual-core electric motor and dual power inverters powered by an 800V battery system by Webasto. The package produces 900HP! The vehicle has custom carbon fiber body components, a 1.0″ lowered stance and 20″ staggered fitting forged wheels, brakes with six pistons calipers from the Shelby GT350R. The car also fit a fun manual transmission (Getrag MT92) for hardcore car lovers. The car is a one-off but never say never.

ford-mustang_lithium_concept-2019-1600-07

Al SEMA 2019 di Las Vegas, Ford e Webasto hanno presentato la concept Mustang Lithium. L’auto ha un motore elettrico dual-core Phi-Power e inverter a doppia alimentazione supportati da un sistema di batterie da 800 V prodotto da Webasto. Il tutto sprigiona ben 900CV! Il veicolo ha componenti dellla carrozzaria in fibra di carbonio personalizzati, assetto ribassato di circa 2cm e ruote forgiate da 20″, freni con pinze a sei pistoncini della Shelby GT350R. L’auto monta anche una trasmissione manuale (Getrag MT92) per i fanatici del cambio alla vecchia maniera. L’auto è un pezzo unico ma mai dire mai…

ford-mustang_lithium_concept-2019-1600-05

VW ID.3 an electric for the masses

Volkswagen_ID3

At the Frankfurt Motor Show 2019, VW has unveiled its, ready for the road, ID.3 full electric car based on the new MEB electric platform. The ID.3 will be offered with 3 different battery packs: 45 kWh battery pack for the base version with 330 Km range (WLTP tested), 58 kWh for the mid-range version (ID.3 1ST) with 420 Km range and 77 kWh battery pack for the long-range version that promises up to 550 Km range. Starting price at about 30000 euros (for the basic version). Tha car has overall dimesions near a VW Golf but with wheelbase similar to the Passat, so the there’s a lot of room for people inside. The cockpit has a very clean and essential design with two displays, one in front of the driver and one in the center for the infotainment system.

Volkswagen_ID3_cockpit

Al Motor Show di Francoforte 2019, VW ha presentato la sua ID.3, prima vettura elettrica di serie basata sulla nuova piattaforma MEB. L’ID.3 verrà offerta con 3 diversi pacchi batteria: il primo da 45 kWh per la versione base con autonomia di 330 Km (secondo test WLTP), il secondo da 58 kWh per la versione intermedia (ID.3 1ST) con autonomia di 420 Km ed infine il pacco batteria da 77 kWh per la versione a lungo raggio che promette fino a 550 km di percorrenza. Il prezzo di partenza sarà di circa 30000 euro (per la versione base). L’auto ha dimensioni complessive vicino a quelle di una VW Golf ma con un passo simile a quello della Passat, quindi c’è molto spazio per le persone all’interno. Il cockpit ha un design molto pulito ed essenziale con due display, uno davanti al guidatore e uno al centro per il sistema di infotainment.

Volkswagen_ID3_b